English (UK)Italian (IT)

Il Coltello Genovese

STORIE DI LAME, DI ARMI PROHIBITE E DI "CARUGGI"
di Andrea Buti

Copertina Libro - Il coltello GenoveseIl libro, in edizione numerata di 800 copie, nel formato 24x25 cm e rilegato da una copertina rigida, è costituito da un testo di 148 pagine e da un'appendice di 263; nel primo sono inseriti 136 disegni e foto a colori con XXI tavole a tutta pagina mentre l'appendice comprende il glossario dei termini, le antiche misure di lunghezza, la bibliografia e 204 schede a colori di coltelli descritti e fotografati per intero e nei particolari.
Attraverso il coltello genovese....arma dannabile e pericolosa al pari di Stili e altre armi Stillate... (Venezia 9 settembre 1699), si ripercorre un aspetto del tutto inedito della storia di Genova dove "l'Arte dei Coltellieri", già dal XIII secolo, costituiva una vera e propria industria manifatturiera di provata qualità nonchè una fonte di floridi commerci. Sempre la "spada del popolo" è primo attore poi in fatti di sangue, processi e leggi severissime che hanno segnato nel tempo la vita quotidiana di questa Città e del territorio tutto della Repubblica.
La disanima della legislazione e degli atti processuali non si esaurisce nei documenti degli Archivi di Stato della Liguria ma si estende al resto d'Italia, in un arco temporale dal XV al XVIII secolo, e si rivolge inoltre ad altri generi di armi prohibite.



Edizione a cura di
San Giorgio Aste - Genova

EUR 100,00
(comprese spese di spedizione)